Venerdì 5 ottobre alle ore 20:30, Claudio Corona presenterà la sua ultima raccolta di poesie dialettali dal titolo “I dis ancora che son poeta”.
Nato in Toscana, a Figline Valdarno, Claudio Corona si trasferisce a Caoria, città d’origine del padre.
È il suo maestro delle elementari Nardino a incoraggiarlo a scrivere: in quinta elementare scrive la sua prima poesia intitolata “La neve”.
Negli anni successivi scrive alcune canzoni in dialetto tra cui “El Boschier”. La prima poesia in dialetto si intitola “La Cortela” in omaggio alla Cortella, la strada di collegamento tra lo Schenèr e Canal San Bovo .
Luoghi, persone, usanze e ricorrenze della sua valle: questi sono i temi ricorrenti nelle poesie di Corona, a volte velate di malinconia altre volte ironiche ma tutte schiette e dirette a far rivivere i ricordi di un’intera comunità.

Introdurrà la serata Angelo Orsingher.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>